Yoga in gravidanza

Perché lo yoga in gravidanza fa bene

Sempre più future mamme stanno scoprendo le gioie dello yoga in gravidanza. Questa disciplina rilassa, tiene in forma e rafforza corpo e mente

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Lo yoga in gravidanza permette alle future mamme di fare esercizio e di prepararsi psicologicamente al grande passo. I benefici di questa disciplina vanno infatti oltre il semplice mantenere delle posizioni particolari.

I benefici dello yoga

Lo yoga è una disciplina che coinvolge corpo e mente. Prepara la futura mamma fisicamente e mentalmente al parto. Allo stesso tempo, lenisce i fastidi tipici della gravidanza e riduce dolori, stress e insonnia.

Durante la gravidanza, fare yoga aiuta a rafforzare i muscoli, combattendo così tutta una serie di dolori. Il peso del bambino muta infatti il baricentro, mettendo in moto muscoli che di solito sono poco attivi.

Un altro punto di forza dello yoga in gravidanza è la sua capacità di insegnare a respirare. Grazie al controllo del respiro, è possibile controllare eventuali attacchi di ansia. Saper respirare nel modo giusto è inoltre utile durante il travaglio, per lenire la percezione del dolore e concentrarsi sui movimenti del bambino.

Quanto spesso?

In gravidanza è importante muoversi, ma stando attente alle nuove esigenze del corpo. Anche le donne più allenate scopriranno di non poter fare la stessa mole di esercizio. Lo stesso vale per lo yoga: non c’è un numero di ore massimo, ma è importante non sforzare troppo il proprio fisico. Se gli esercizi risultano troppo stancanti, è meglio fermarsi ed eventualmente riprendere più avanti.

Se non si forzano i propri limiti naturali, lo yoga non ha controindicazioni. Al più, è bene scegliere degli esercizi che consentano di muoversi in maniera naturale anche con il pancione. Nel dubbio, potrebbe essere utile parlarne con il proprio medico e chiedere consiglio a un insegnante.

Fonte: alfemminile.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *