Tumori infantili: l’alimentazione in gravidanza può influenzarne lo sviluppo?

L’alimentazione in gravidanza può influenzare la salute del bambino e il possibile sviluppo di tumori? Su questo nuovo filone di ricerca sta lavorando la Fondazione Veronesi.

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Dalle ricerche della Fondazione Veronesi sembra che i fattori ambientali, primi fra tutte i nutrienti provenienti dall’alimentazione della futura madre possono influenzare lo sviluppo delle cellule del feto. Quello che ancora è in fase di studio è il fatto che, se la donna incinta segue una dieta ricca di grassi, questa possa in un certo senso causare eventuali anomalie nello sviluppo della ghiandola mammaria e negli ormoni del piccolo, incrementando la suscettibilità ad alcune patologie, come il tumore al seno.

Verrà realizzata una ricerca, nella quale il campione di animali verrà alimentato prima e durante la gravidanza da cibi molto grassi e calorici. Verrà poi studiato nella prole passo passo lo sviluppo della ghiandola mammaria (dalla fase della pubertà a quell’età adulta) attraverso analisi morfologiche e tenuti sotto controllo i livelli di estrogeni, dell’ormone dello stress e degli ormoni insulinici.

Una volta completata, la ricerca potrà essere utile per individuare marcatori metabolici e alimentari di suscettibilità tumorale durante la pubertà, che rappresenta un momento particolare di cambiamento metabolico e funzionale, permettendo. Ciò aiuterà a elaborare strategie di prevenzione e a indirizzare le future mamme verso scelte alimentari consapevoli, per la salvaguardia della salute dei bambini.

Fonte: “Huffington Post”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *