Tumore al seno: l’importanza della prevenzione

In Italia il tumore al seno colpisce una donna su 8 e costituisce la prima causa di morte per cancro.Di: Redazione

Il tumore al seno è la forma più comune di cancro nel sesso femminile. Nel nostro Paese ogni anno si registrano circa 48mila nuovi casi. Questo male colpisce infatti circa una donna su 8.

Tra i fattori di rischio che possono influenzare lo sviluppo di questa tipologia di tumore, oltre alle cattive abitudini (consumo di alcol e sigarette, stile di vita sedentario e una dieta poco equilibrata), vi è anche l’età avanzata. Soffre di tumore al seno una donna su 18 oltre i cinquant’anni. Inoltre, le donne che hanno familiarità con questa patologia sono considerate più a rischio (il 10% dei casi di tumore al seno è considerato una forma ereditaria).

Un altro pericoloso fattore di rischio è rappresentato dalle mutazioni BRCA, che nelle donne aumentano dell’87% la possibilità di sviluppare il tumore al seno. Per questo è fondamentale la prevenzione.

I medici raccomandano di evitare l’abuso di alcol e sigarette, seguire uno stile di vita sano, fare attività fisica regolare e mantenere sotto controllo il peso. Inoltre, è importante fare una visita con medici specialistici almeno una volta l’anno.

Per rilevare in modo affidabile l’eventuale presenza di mutazioni dei geni BRCA1 e BRCA2 Sorgente Genetica propone un apposito test genetico, che funziona grazie a un semplice prelievo di sangue.

tumore-al-seno-brca-sorgente

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *