Test domestico infertilità maschile

Un nuovo test domestico per diagnosticare l’ infertilità maschile

È in via di sviluppo un test da fare a casa che permette di monitorare gli spermatozoi e individuare problemi di infertilità maschile

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

In quasi la metà dei casi, i problemi a concepire sono provocati da infertilità maschile. In queste situazioni, il partner maschile presenta spermatozoi poco mobili o in numero troppo basso. Talvolta il problema è risolvibile cambiando stile di vita, altre bisogna ricorrere alla fecondazione in vitro.

I ricercatori del Florida Atlantic University’s College stanno sviluppando un test domestico che valuta la qualità dello sperma.

Il test

Il prototipo del test consiste in un kit utilizzabile a casa propria, rapido e accurato. Il kit è composto da un test per i microfluidi e da una app per lo smartphone. Rispetto ad altri test del genere che danno solo un’idea generale della situazione, questo dovrebbe essere molto più accurato e affidabile. I ricercatori mirano inoltre a sviluppare un prodotto economico e facile da usare.

Per usarlo, basta far cadere un piccolo campione di sperma in una camera microfluidica. A questo punto si monta una lente speciale alla telecamera dello smartphone e si attiva la app. L’algoritmo provvede quindi a confrontare quello che vede con il comportamento standard degli spermatozoi. In meno di un minuto, l’utilizzatore ha un responso chiaro sulla situazione della sua fertilità.

Il kit è ancora in via di sviluppo. Se dovesse avere successo, sarebbe accessibile anche da chi è restio a chiedere un aiuto esterno. Sarebbe infatti un modo per avere un primo responso nell’intimità della propria camera. Potrebbe inoltre aiutare chi effettua una vasectomia e vuole essere sicuro che la procedura abbia avuto successo.

Se tutto andrà bene, il primo prototipo del test sarà pronto in un anno e in commercio in due anni.

Fonte: fau.edu

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *