Staminali embrionali: trovata nuova funzione del gene Otx2

Uno studio realizzato dal Cnr ha scoperto che il gene Otx2, di cui già si conosceva l’importanza nello sviluppo cerebrale, ricopre un ruolo fondamentale nel monitoraggio delle staminali embrionali pluripotenti.Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Uno studio realizzato dai ricercatori dell’Istituto di genetica e biofisica ‘Adriano Buzzati-Traverso’ del Consiglio nazionale delle ricerche (Igb-Cnr) di Napoli ha rivelato un ruolo finora sconosciuto del gene regolatore Otx2. Il gene è risultato infatti fondamentale controllo dello stato delle cellule staminali embrionali pluripotenti in vivo e in vitro.

Gli studiosi hanno compreso che nelle staminali pluripotenti esiste un’interazione diretta tra Otx2 e la regione che presiede alla caratteristiche di  staminalità e pluripotenza come Nanog, Oct4 e Sox2. Otx2 dunque presiede al controllo delle cellule staminali embrionali pluripotenti regolando l’espressione di tali fattori.

Questo studio rappresenta una ricerca di base che ha potenziali conseguenze anche in ambito applicativo, poiché le cellule staminali embrionali hanno notevoli punti di contatto con le cellule staminali di talune tipologie di tumori. Entrambe sono infatti cellule immortali; comprendere  i meccanismi di controllo dello stato delle cellule staminali embrionali potrebbe aiutare a conoscere quelli che coinvolgono le staminali tumorali e a elaborare strategie per interferire con il loro mantenimento.

Fonte: “Le Scienze”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *