Screening per la preeclampsia

I medici raccomandano lo screening per la preeclampsia

Rendere routine i test di screening per la preeclampsia: è questa la proposta della  USPSTF. Secondo gli esperti, ne beneficerebbero migliaia di gravidanze
Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

La Preventive Services Task Force statunitense (USPSTF) consiglia lo screening per la preeclampsia a tutte le donne in gravidanza. È una raccomandazione di livello B, quindi è moderatamente certo che i benefici sarebbero sostanziali. Il test potrebbe quindi diventare di routine nel percorso di screening prenatale.

La preeclampsia è una forma di ipertensione che interviene dopo le 20 settimane di gestazione. Si accompagna a un eccesso di proteine nelle urine e ad altri sintomi riguardanti diversi organi. È un disturbo che interessa circa il 4% delle gravidanze negli Stati Uniti e che può provocare disturbi più gravi sia nella madre che nel bambino. È spesso causa di parto pretermine e di peso ridotto del bambino alla nascita. È inoltre una possibile fonte di complicazioni durante il parto.

Secondo le ricerche promosse dalla USPSTF, includere i test contro la preeclampsia nel percorso di screening prenatale porterebbe benefici a mamme e bambini. I ricercatori hanno analizzato l’efficacia e l’accuratezza degli attuali test di screening per la preeclampsia. È emerso che i potenziali benefici sarebbero enormi, a fronte di rischi quasi nulli.

La diagnosi della preeclampsia parte da una normale misurazione della pressione sanguigna. Fatta regolarmente, consente di identificare per tempo il rischio. In questo modo è possibile procedere con i dovuti controlli, che comprendono l’esame delle urine. Un’eventuale diagnosi della malattia porta all’elaborazione dei trattamenti necessari, così da prevenire le complicazioni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *