Modello malattie ereditarie

Reni in miniatura per studiare le malattie ereditarie

Gli scienziati hanno usato le cellule staminali per creare reni in miniatura, modelli per malattie ereditarie come il rene policistico

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Il team di Benjamin Freedman dell’Università di Washington ha creato dei reni in miniatura a partire da cellule staminali. I mini organi stanno aiutando gli scienziati a studiare nuovi trattamenti contro malattie ereditarie dei reni. In questo modo, potrebbero aiutare migliaia di persone costrette alla dialisi e in attesa di trapianto.

Modelli di rene policistico

La malattia policistica renale – o rene policistico – è una malattia ereditaria. Provoca cisti ai reni, il cui numero può variare da poche decine fino a migliaia. Le cisti colpiscono il tessuto altrimenti sano e ne ostacolano il funzionamento. Alla lunga possono quindi portare a un blocco renale.

Gli scienziati hanno realizzato in vitro dei modelli di rene policistico, a partire dalle cellule staminali di alcuni malati. Li stanno usando per testare i comportamenti di diversi tipi di cisti e le loro reazioni ai farmaci.

L’ambiente conta

Il team ha scoperto che, variando alcuni elementi nella cultura, cambiano anche le cisti. Lasciando i mini organi fluttuare liberi nei vetrini, le cisti sono cresciute e sono diventate ancora più grandi. Fissandoli a un substrato, invece, le cisti sono rimaste piccole.

L’ambiente circostante influenza il meccanismo da cui dipendono la grandezza delle cisti e la loro densità. Modificando il modo in cui l’organo interagisce con la realtà circostante, quindi, si agisce anche sulla malattia.

Fonte: cosmosmagazine.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *