La metionina causa schizofrenia

Troppa metionina in gravidanza causa la schizofrenia?

La metionina è un amminoacido essenziale per il nostro organismo. Assumerne troppa in gravidanza potrebbe però danneggiare il feto

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Troppa metionina in gravidanza potrebbe aumentare il rischio di schizofrenia per il feto. La scoperta del team del dottor Amal Alachkar getta una luce inquietante su carne, fagioli e altri cibi ricchi dell’amminoacido.

Secondo lo studio, la metionina influisce sui meccanismi di sviluppo neurali. La sostanza modifica l’espressione di diversi geni importanti per la crescita del cervello. Alcuni di questi sono già stati collegati al manifestarsi della schizofrenia negli esseri umani.

Lo studio

Lo studio dell’Università della California ha le sue radici in una serie di esperimenti condotti tra il ‘60 e il ‘70. In questi anni alcuni scienziati iniettarono l’amminoacido in soggetti schizofrenici. I pazienti così trattati mostrarono un peggioramento dei sintomi.

Per il nuovo studio, i ricercatori hanno somministrato 3 volte la dose giornaliera di metionina raccomandata ad alcune cavie gravide. Hanno quindi testato i cuccioli, rilevando un alto tasso di soggetti con disturbi comportamentali riconducibili alla schizofrenia.

In un secondo tempo, i ricercatori hanno trattato le cavie con i farmaci standard per gli esseri umani. I topi hanno reagito nello stesso modo degli esseri umani, dimostrando di soffrire di un disturbo paragonabile alla schizofrenia umana. È la prima volta che uno studio presenta un modello animale della schizofrenia ottenuto mediante l’influenza della metionina.

Le applicazioni

Il nuovo modello animale fornisce una serie di dettagli sui processi biologici legati alla schizofrenia. È molto più dettagliato rispetto ai modelli precedenti e potrebbe rappresentare una svolta nella ricerca farmacologica. Getta inoltre una nuova luce sulle possibili cause della malattia.

La metionina è fondamentale per la produzione dei blocchi di proteine e il corpo non la sintetizza. È necessario assumerla mediante cibi che ne sono ricchi. Come per molti altri alimenti, però, l’eccesso in gravidanza potrebbe essere molto dannoso per lo sviluppo del feto.

Fonte: uci.edu

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *