Diagnosi di infertilità maschile

Infertilità maschile: nuova tecnica per esaminare gli spermatozoi

Sviluppata una nuova tecnica di diagnosi di infertilità maschile. Al contrario di altre, consente di analizzare i campioni di sperma senza danneggiarli
Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Dall’Università di Sheffield arriva una nuova tecnica per esaminare gli spermatozoi umani senza ucciderli. Un grande risultato, ottenuto grazie alla collaborazione tra esperti in medicina della fertilità e radiologi. La scoperta migliorerà le procedure di diagnosi di infertilità maschile, oggi in gran parte distruttive.

Come funziona

La spettroscopia con tecnica di risonanza magnetica (MRS) usa i magneti per colpire lo sperma con ondate di energia. In questo modo agisce come una sorta di radar, raccogliendo i segnali con cui le molecole rispondono agli impulsi. Un metodo che consente di verificare lo stato di salute dello sperma, senza però danneggiarlo. Il campione esaminato può quindi essere usato in un secondo momento per la IVF.

La sfida più grande per i ricercatori è stato isolare i dati degli spermatozoi da quelli del seme, il liquido nel quale sono immersi. Per farlo hanno sfruttato le tecniche di preparazione dei campioni che si usano nella IVF. Hanno centrifugato lo sperma, separando le molecole degli spermatozoi e quelle del seme. Hanno così ridotto al minimo il “rumore” e ottenuto dei dati puliti.

I vantaggi della tecnica

La tecnica era già stata usata per esaminare i tessuti tumorali. Dopo aver fornito un gran numero di dati in questo ambito, la spettroscopia si è dimostrata altrettanto utile con i campioni di sperma. Ha consentito infatti di costruire un profilo delle molecole al loro interno, mettendo in luce le differenze tra i donatori. Il tutto senza esporre i campioni all’aria e mantenendone l’integrità.

Le prime analisi hanno mostrato importanti differenze nella composizione molecolare dello sperma vitale e di quello meno attivo. La scoperta potrebbe aiutare a sviluppare dei biomarker che aiutino la diagnosi di infertilità maschile e il suo trattamento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *