Diario di gravidanza

Come tenere un diario di gravidanza

Il diario di gravidanza è uno strumento prezioso per le future mamme, che consente di conservare i ricordi più preziosi e condividerli con le persone amate

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Nonostante sembri impossibile sul momento, anche i ricordi legati alla gravidanza tendono a sbiadire con il tempo. Per evitare che ciò accada e conservare ogni momento prezioso, la soluzione migliore è tenere un diario di gravidanza.

Diario di gravidanza fai da te o già pronto?

A seconda di quanto tu sia amante del bricolage, puoi scegliere un diario già pronto o crearne uno tuo. Nel primo caso, online sono disponibili decine di diari di gravidanza scaricabili e pronti da stampare. In alternativa, i negozi specializzati vendono diari già pronti da riempire con i tuoi pensieri e le tue foto.

Se desideri qualcosa di solo tuo, puoi optare per un po’ di sano fai da te. In questo caso, procurati un quaderno con la copertina rigida o un album delle dimensioni che preferisci. Ti serviranno anche forbici, colla stick, pennarelli, matite colorate e tanto entusiasmo. Il quaderno sarà la base per la tecnica dello scrapbooking, che consiste nel riempire le pagine con oggetti, articoli di giornale e fotografie.

Cosa inserire nel diario

Ogni futura mamma può scrivere e incollare ciò che vuole nel proprio diario di gravidanza. Molte donne in attesa amano iniziare con la prima ecografia. Altre preferiscono invece una foto del primo vestitino o del test di gravidanza. Essendo il diario qualcosa di molto personale, non esiste una regola fissa: l’importante è iniziare con qualcosa di significativo.

Puoi inserire ciò che vuoi anche nelle pagine successive. Il consiglio è segnare il prima possibile le sensazioni legate ai momenti più significativi. Una buona idea potrebbe essere trascrivere subito ciò che hai provato nel vedere il test positivo, o nell’annunciare la notizia al partner.

Difficilmente potrai prendere nota di tutto subito sul tuo diario di gravidanza. Accertati quindi di avere un quadernetto sempre con te, dove segnare emozioni e movimenti del bambino e pensieri significativi. Potrai copiare il tutto in un secondo momento, oppure ritagliare e incollare la pagina sul diario.

Fonte: donnaclick.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *