Cos’è e come funziona la fecondazione in vitro

La fecondazione in vitro (FIVET) rappresenta una delle tecniche più famose della fecondazione assistita. Negli ultimi anni ha permesso a molte coppie con problemi di infertilità di avere un bambino. Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

La fecondazione in vitro o FIVET (Fertilizzazione in Vitro con Embryo Tranfer) costituisce una tecnica diversa dall’inseminazione artificiale, in cui lo sperma viene inserito direttamente nell’utero della donna.

Nella fecondazione in vitro il concepimento avviene in modo artificiale, fuori dal corpo della donna. Quando l’embrione si è formato, viene inserito nell’utero della donna, sperando che attecchisca e dia così avvio alla gravidanza. Nella fecondazione in vitro dunque ovuli e spermatozoi vengono prelevati dai partner al fine di effettuare una fecondazione in laboratorio.

Prima di prelevare gli ovociti maturi, la donna deve sottoporsi a stimolazione ovarica, con un trattamento lungo circa 3 settimane. In questo modo potrà produrre molti più ovociti. Si va a stimolare l’ovulazione mediante un’iniezione di gonadotropine. 36 ore dopo, il liquido follicolare verrà aspirato per prendere gli ovociti durante un’operazione in anestesia locale. Successivamente avviene il prelievo degli spermatozoi per procedere alla fecondazione in vitro. Si consiglia all’uomo di astenersi da qualsiasi attività sessuale per 3 giorni.

Una volta ottenuti i gameti maschili e femminili, si può procedere con la fecondazione in vitro. Vengono lavati e scelti gli spermatozoi più idonei, con maggiore motilità, e vengono isolati gli ovuli. Ogni ovulo viene poi messo a coltura con gli spermatozoi e conservato in un incubatore a 37°. Dopo 2 giorni dal prelievo, si conosce il numero degli embrioni che si sono formati.

Gli embrioni vengono poi inseriti nell’utero femminile mediante un sottile tubicino. Si tratta di un’operazione molto veloce e che non provoca dolore nella donna. Dopo 12 giorni, sarà possibile effettuare un test di gravidanza per scoprire se la fecondazione in vitro ha dato vita a una gravidanza.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *