conservazione cordone ombelicale

Conservazione cordone ombelicale: una speranza per Andrew, 11 anni

conservazione cordone ombelicaleUna trial clinico della Georgia Regents University restituisce la speranza a Andrew, 11 anni (nella foto, durante una seduta di fisioterapia), affetto da paralisi cerebrale. Ecco la sua storia.

Vuoi saperne di più sulla possibilità di conservare il cordone ombelicale al momento della nascita del tuo bambino? Clicca qui.

In seguito a un parto difficile, a Andrew Kijek, oggi 11 anni, è stata diagnosticata una paralisi cerebrale. Oggi la sua famiglia, che al momento della sua nascita ha scelto la conservazione cordone ombelicale bancando le cellule staminali di Andrew, ha avuto l’opportunità di iscrivere Andrew a questo trial clinico, che prevede il trapianto autologo di cellule staminali.

“Ho deciso di scegliere la conservazione del cordone ombelicale quando ero ancora incinta, senza sapere cosa ci avrebbe riservato il futuro” ha spiegato Maureen, la mamma di Andrew. Andrew si dovrà sottoporre ad altre tre visite di follow up, e i medici hanno detto che ci vorrà del tempo prima di potere valutare gli effetti della procedura.

La notizia è stata riportata dalle principali emittenti americane, tra cui la Nbc e The Detroit News.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *