Cellule staminali da Pisa al Brasile per sconfiggere la leucemia

Buona sanità: trasporto a tempo di record per un campione di cellule staminali del cordone ombelicale richiesto dal Brasile alla Aoup (Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana) con lo scopo di aiutare un paziente di San Paolo a sconfiggere una leucemia.

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Stimato in quindici giorni il tempo minimo per la consegna, lo speciale contenitore contenente il sangue del cordone ombelicale è stato recapitato in soli dieci giorni.

La richiesta del richiedente è arrivata dal Brasile direttamente all’ospedale di Pisa poiché, grazie alle informazioni presenti nei registri internazionali, qui risultava disponibile il campione compatibile della migliore qualità (cioè con il numero di cellule più elevato), come hanno spiegato il dott. Fabrizio Scatena, direttore dell’unità operativa Medicina trasfusionale e biologia dei trapianti e la dott. Patrizia Urciuoli, responsabile del laboratorio dove avviene la conservazione dei campioni di cellule staminali del cordone ombelicale, parte dell’equipe medica che ha reso possibile la consegna del campione.

Fonte immagine: Pixabay.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *