Fecondazione in vitro

Più cicli di fecondazione in vitro, più chance di concepire

Nella fecondazione assistita, perseverare dà i suoi frutti. Tra il primo ciclo e il settimo, le possibilità possono aumentare del 40%

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Uno studio svolto tra Australia e Nuova Zelanda ha analizzato gli effetti di cicli di fecondazione in vitro multipli. In particolare ha riportato il tasso finale di nati dopo tutti i trattamenti di fecondazione assistita. Questi comprendono fecondazione in vitro, stimolazione ovarica e altre procedure.

I dati dello studio

Gli scienziati hanno studiato 56.652 donne che si erano già sottoposte a 8 cicli di fecondazione in vitro. I trattamenti si sono svolti tra il 2009 e il 2012, ma i medici hanno tracciato il percorso delle donne fino al 2014 o al parto. Cosa hanno rivelato i risultati? In media le possibilità di dare alla luce un bambino vivo dopo il promo ciclo di fecondazione sono del 32,7%. Alla fine dell’ottavo sono invece del 54,3%, addirittura del 77,2% in alcuni casi. Molto dipende però dall’età della donna.

Dopo i 40 anni, il primo ciclo di IVF aumenta le probabilità di avere un figlio del 10%. Il settimo le aumenta invece del 21% circa, del 40% nel migliore dei casi. Le donne che cominciano prima dei 30 anni hanno invece un tasso di successo del 43,7% al primo ciclo e del 69,2%-92,8% al settimo.

La certezza non esiste

Fino ad oggi non c’era nessun dato sul tasso di successo in caso di cicli multipli di fecondazione assistita. Lo studio, grazie anche al numero di soggetti coinvolti, chiarisce molti punti. Conferma che è impossibile raggiungere una probabilità del 100% di partorire un bambino vivo. D’altra parte dà una speranza in più a chi insiste nel corso degli anni.

Il 23% delle donne che cominciano prima dei 45 anni si fermano dopo ogni tentativo, per ragioni emotive ed economiche. In media ogni coppia completa circa 2 cicli di fecondazione in vitro. I motivi vanno dai costi eccessivi da sostenere, fino al peso psicologico di ogni fallimento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *