Conservazione cordone ombelicale contro sclerosi multipla

Celule staminali per il trattamento della sclerosi multipla

Conservazione cordone ombelicale contro sclerosi multiplaLa Food and Drug Administration americana ha approvato un nuovo trial clinico per testare una nuova terapia contro la sclerosi multipla che prevede l’impiego di cellule staminali.

Aspetti un bambino? Hai la possibilità unica di conservare per lui le sue cellule staminali. Scopri di più! Clicca qui e scarica la guida gratuita.

I ricercatori del Tisch MS Research Center di New York hanno così potuto dare il via al trial clinico di fase 1 per un nuovo trattamento contro la sclerosi multipla che prevede il trapianto autologo di cellule staminali neurali.

La nuova strategia prevede che 20 pazienti affetti da sclerosi multipla si sottopongano a trapianto autologo di cellule staminali mesenchimali. Le cellule staminali saranno iniettate nel fluido cerebrospinale che circonda il midollo spinale dei pazienti.

L’obiettivo primario di questa prima fase del trial clinico è quello di determinare la sicurezza del procedimento e, in secondo luogo, di misurarne l’efficacia nel combattere la patologia.

I trapianti di cellule staminali saranno ripetuti ogni tre mesi (ogni malato riceverà 3 iniezioni) e i pazienti saranno costantemente monitorati. Il trial avrà una durata di 27 mesi.

I test preclinici hanno mostrato, dopo l’infusione di cellule staminali, una riduzione dell’infiammazione del cervello in sette pazienti affetti da sclerosi multipla, la riparazione della mielina (uno strato isolante che si forma intorno ai nervi), una maggiore protezione della struttura neuronale e una migliore funzionalità del cervello.

Foto: tischms.org

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *