Gravidanza: posso prendere l’aereo?

Una domanda che molte donne si pongono quando, per necessità o per piacere si trovano a dover scegliere tra un viaggio in macchina e uno in aereo: “Posso prendere l’aereo?” Ecco la risposta.

Volare quando si aspetta un bambino non è un divieto assoluto. Come molte cose durante la gravidanza, e sempre nella vita, il segreto è il senso della misura. Il consiglio è quindi quello di fare viaggi brevi, limitandosi a non superare le due ore di volo. Il problema maggiore da evitare è quello del ristagno del flusso sanguigno e dei problemi alla circolazione, un problema che si presenta soprattutto nei voli a lunga percorrenza e la cui causa maggiore è la permanenza per lungo tempo della futura mamma ferma e seduta alla sua postazione durante il volo.

Attenzione infine alla compagnia aerea: alcune chiedono alle donne in attesa un certificato medico che attesti il loro stato di salute, altre invece non accettano passeggeri oltre il settimo mese di gravidanza. Controllate la policy della compagnia, scegliete una destinazione vicina, non dimenticatevi di interrogare il vostro ginecologo e…buon volo!

Fonte immagine: donna.tuttogratis.it