Benefici anguria in gravidanza

Si può mangiare l’anguria in gravidanza?

L’ anguria in gravidanza è una grande alleata. Povera di calorie e ricca di vitamine, è una merenda energetica e sana

Conservazione cordone ombelicale - GuidaDi: Redazione

Quando il caldo si fa insopportabile, una buona fetta di anguria può salvare la giornata. Ricca di liquidi e vitamine, è uno spuntino fresco ed energetico. Detto questo, si può mangiare l’ anguria in gravidanza? La risposta è sì, salvo problemi di allergie.

I benefici dell’anguria

Il cocomero appartiene alla stessa famiglia di cetrioli, meloni e zucche, ovvero le cucurbitacee. Se esposta a caldo, sole e abbondante acqua, ogni pianta può produrre fino a 300 frutti tra giugno e settembre.

La caratteristica principale dell’anguria è la grande quantità di acqua contenuta nella polpa. L’acqua costituisce circa il 95% del frutto, il che lo rende ideale per reidratarsi quando fa caldo. È consigliato in particolare a chi non ama molto bere, per recuperare parte dei liquidi in maniera alternativa.

Le vitamine e i sali minerali contenuti nella polpa aiutano a trovare la carica nei momenti di spossatezza. L’anguria contiene infatti potassio, magnesio e fosforo, sostanze eccellenti per ripristinare le funzioni mentali. Inoltre, tutte e tre le sostanze sono un aiuto in gravidanza: il potassio combatte la ritenzione idrica; il magnesio regola l’attività del cuore; il fosforo regola il PH.

Ricetta per una merenda light

Fare merenda con qualche fetta di anguria in gravidanza aiuta a mantenere sotto controllo il peso. Essendo composta in gran parte da acqua, infatti, contiene pochissime calorie. In 100 grammi di anguria ci sono solo 30 calorie, quindi le future mamme possono cedere un po’ di più alla golosità senza troppi pensieri.

Se hai voglia di sperimentare un po’ in cucina, puoi preparare anche un ottimo succo di anguria. Basta eliminare i semi dall’anguria e frullarla fino ad ottenere una polpa molto liquida. Per avere un succo limpido, filtra il tutto con un colino a maglie fitte. A questo punto metti un paio di foglie di menta pestate in un bicchiere, ghiaccio, metà succo di anguria e metà acqua fredda.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcola e digita il valore numerico *